AGGIORNAMENTO BOLLETTINO COVID-19 nel Comune di Guardavalle del 24 gennaio 2021. 68 positivi

Buongiorno a tutti voi e buona domenica. Il contatto quotidiano con il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catanzaro ci permette di seguire l’evolversi dei controlli ai nostri concittadini ed anche alle persone che non sono residenti a Guardavalle, ma domiciliati (sono 16 in tutto le persone domiciliate a Guardavalle risultate positive al COVID-19). Questo grazie anche ad una “mappatura” quotidiana dei parenti che sono risultati negativi al test rapido e che adesso stanno eseguendo i tamponi molecolari.

Le notizie sono incoraggianti perché il contagio da Covid pare si sia fermato soprattutto alle famiglie, i cui membri, i primi di gennaio, sono risultati positivi. Come vi avevo annunciato mercoledì, 11 persone di questi nuclei familiari sono guarite già da qualche giorno, come ha confermato il secondo tampone a cui sono stati sottoposti.

Negli ultimi giorni, inoltre, altre 6 persone sono guarite, portando, dunque, il numero totale dei guariti a 17. (+17 guariti).

Sono emersi anche nuovi casi di positività nella frazione Marina: 9 persone di tre nuclei familiari e tra questi la “nonnina” novantenne Francesca, a cui auguriamo una pronta guarigione. Le altre persone di questi 3 nuclei familiari sono ASINTOMATICHE. In questo momento particolare la nostra Comunità e soprattutto le famiglie coinvolte hanno bisogno di essere seguite, come stiamo facendo, aiutati in modo sinergico dagli Enti preposti (Regione, Dipartimento di Prevenzione, Comune). L’Amministrazione Comunale è in prima linea nella salvaguardia della salute pubblica con atti amministrativi ed azioni che vengono svolte quotidianamente.

Su questa scia di prevenzione è stata emanata l’ordinanza, la N.14 del 22/1/2021, dove, in via precauzionale, si rinvia l’apertura al 31/01/2021 di:
Scuole di ogni ordine e grado
Cimitero comunale
Mercati rionali
Isole ecologiche
Lungomare
Lungofiume

Pertanto i numeri dicono che le guarigioni sono in aumento, ma ci sono ancora anche nuovi casi di covid-19. Serve uno sforzo maggiore per rispettare le poche regole imposte (mascherine, distanziamento interpersonale, igienizzazione delle mani) e soprattutto, evitare assembramenti di ogni tipo, che non aiutano a debellare questa pandemia, anzi il periodo che stiamo vivendo ci deve far riflettere perché la negligenza e il non rispetto delle regole stanno mettendo a serio rischio la nostra comunità. Voglio augurare a tutte quelle persone che sono in quarantena, obbligatoria o facoltativa, e alle persone ricoverate in ospedale, una pronta guarigione ed un rapido ritorno alla vita quotidiana. Grazie per l’attenzione e buona domenica a tutti.

Dal profilo Facebook Pino Ussia sindaco di Guardavalle

Commenti
Loading...
X