Concorso per Ausiliario del Traffico al Comune di Guardavalle

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

VISTA la delibera di Giunta Comunale n. 49 del 08/06/2020, di integrazione del fabbisogno del personale per il triennio 2020 – 2022;

RENDE NOTO

E’ indetta una pubblica selezione, di concorso per titoli, per la formazione di una graduatoria ai fini dell’eventuale assunzione di personale straordinario cat. B, a tempo determinato, profilo professionale: “AUSILIARIO DEL TRAFFICO”, da utilizzarsi, secondo le concrete esigenze dell’Amministrazione, con articolazione dell’orario di servizio sia a tempo pieno che part-time orizzontale e verticale o misto

La graduatoria finale di merito avrà validità di anni 3 (TRE) dalla data di Pubblicazione della stessa all’Albo Pretorio comunale.

L’amministrazione durante il periodo di vigenza della graduatoria, in ragione delle concrete esigenze di servizio, recluterà ove necessario, il personale secondo l’ordine della graduatoria finale di merito, con articolazione dell’orario di servizio a tempo pieno e/o part-time e/o misto;

misto.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE AL CORSO-CONCORSO

1. Possono partecipare all’avviso pubblico coloro che possiedono i seguenti requisiti:

  1. Cittadinanza italiana ovvero di uno degli altri Stati membri della Comunità Economica Europea, fermo restando la conoscenza della lingua italiana parlata e scritta;
  2. Abbiano compiuto il diciottesimo anno di età;
  3. Siano in possesso del titolo di studio di istruzione secondaria di 1° grado;
  4. Godano dei diritti politici e civili;
  5. Siano titolari di patente di guida di categoria “B”, o equiparabile alla cat.“B” se conseguita in uno degli Stati U.E.;
  6. Non abbiano riportato condanna penale o procedimenti penali pendenti, che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con le Pubbliche amministrazioni, in caso affermativo, specificarne la natura;
  7. Non siano incorsi in provvedimento di destituzione o di dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  8. Siano in possesso dell’idoneità psico–fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere e siano esenti da tare organiche o comunque invalidanti, somatiche e psichiche ed assenza di infermità in atto;
  9. Non trovarsi nelle condizioni di disabile di cui all’art.1 della legge n. 68/99;

L’accertamento, in qualsiasi momento, della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti comporterà l’immediata risoluzione del rapporto di lavoro o la decadenza dalla graduatoria, oltre alla denuncia all’Autorità giudiziaria per le false dichiarazioni rese.

I requisiti per ottenere l’ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando per la presentazione delle domande di ammissione, pena l’esclusione.

La selezione sarà espletata nel rispetto del DLgs 11 aprile 2006, n.198, che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, come anche previsto dall’art.57 del DLgs del 30.03.2001 n. 165

DOMANDA E TERMINE DI PRESENTAZIONE

La domanda di ammissione alla presente selezione, redatta in carta semplice, sull’apposito modulo allegato, dovrà pervenire direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Guardavalle nell’orario di apertura al pubblico, ovvero in busta chiusa, mediante spedizione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, all’indirizzo Comune di Guardavalle – Via Raffaele Salerno n. 1 – 88065 Guardavalle), oppure all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo.guardavalle@asmepec.it entro il 29/06/2020 ore 12.00, pena l’esclusione dalla presente selezione.

L’elenco dei candidati ammessi a sostenere il concorso, sarà affisso all’albo Pretorio del Comune e pubblicato sul sito internet del Comune, nessuna altra comunicazione sarà inviata ai candidati medesimi.

L’Amministrazione Comunale non assume nessuna responsabilità per le domande pervenute oltre il termine, per ritardi postali e per disguidi dovuti ad inesattezza dell’indirizzo comunicato dal concorrente.

Nella domanda, oltre all’indicazione della selezione a cui intendono partecipare, gli aspiranti concorrenti devono dichiarare, ai sensi dell’art. 46 D.P.R. 28 dicembre 2000 nr. 445, sotto la propria responsabilità, pena l’esclusione, consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del medesimo D.P.R. nell’ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, uso o esibizione di atti falsi contenenti dati non più rispondenti a verità, quanto segue:

  1. Le proprie generalità (cognome, nome, data e luogo di nascita – le donne devono indicare il cognome da nubile);
  2. la residenza anagrafica, il numero telefonico, l’indirizzo di posta elettronica(e-mail) e l’eventuale recapito cui indirizzare ogni comunicazione, in difetto varrà la residenza dichiarata;
  3. il possesso della cittadinanza italiana, ovvero di essere in possesso della cittadinanza di uno Stato dell’Unione Europea e di conoscere la lingua italiana parlata e scritta;
  4. il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  5. di non aver riportato condanne penali o procedimenti penali pendenti, che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con le Pubbliche amministrazioni, in caso affermativo, specificare la natura;
  6. di essere fisicamente idoneo all’impiego per il posto di cui trattasi;
  7. il possesso del titolo di studio richiesto;
  8. il possesso della patente di guida di categoria “B” o equiparabile alla cat. “B”, conseguita in uno degli Stati U.E;
  9. di non essere stato destituito, dispensato o decaduto dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, per persistente insufficiente rendimento;
  10. di autorizzare il Comune di Guardavalle al trattamento dei loro dati sensibili, ai sensi della legge n. 675/1996 e successive modifiche ed integrazioni.
  11. che i documenti, eventualmente allegati in fotocopia, sono conformi agli originali, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.;
  12. di essere consapevole delle sanzioni previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci;
  13. di aver preso piena visione e lettura del presente bando e di accettare, incondizionatamente, le condizioni previste dal presente bando, dagli appositi regolamenti comunali e, in caso di assunzione, tutte le disposizioni che regolano lo stato giuridico ed economico dei dipendenti degli Enti Locali;

Ai sensi dell’art. 10, della Legge 31.12.1996, n. 675, i dati fomiti dai candidati saranno utilizzati dall’Ente per le finalità di gestione del bando e saranno trattati, anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per le finalità inerenti alla gestione del rapporto. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione pena l’esclusione dalla procedura medesima;

DOCUMENTI DA ALLEGARE OBLIGATORIAMENTE ALLA DOMANDA PENA ESCLUSIONE

  1. Copia della carta di identità o altro documento riconosciuto ai sensi dell’art. 35 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., in corso di validità;
  2. Copia dei documenti relativi ai titoli di cui sia ritenuta opportuna la presentazione agli effetti della loro valutazione per la formazione della graduatoria (titoli di servizio, titoli altri e titoli comprovanti il diritto di preferenza e/o precedenza nella nomina a parità di merito, ecc.), ovvero una dichiarazione che comprovi il loro possesso, resa ai sensi dell’art. 46 e segg. del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.;
  3. Copia della Patente di Guida di cat. “B” o equiparabile;

L’Amministrazione si riserva, comunque, la facoltà di controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive e delle autocertificazioni, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e s.m.i.

La domanda di partecipazione deve essere corredata da un elenco della documentazione allegata. L’elenco in questione, da redigersi in carta semplice, deve essere sottoscritto e datato dai candidati.

I documenti allegati alla domanda non possono essere ritirati dal concorrente fino a quando non siano approvati gli atti relativi alle operazioni concorsuali, a meno che non venga prodotta espressa rinuncia al concorso.

Le domande contenenti irregolarità sanabili, devono essere sanate entro il termine perentorio di giorni 10 dal ricevimento della richiesta di regolarizzazione, pena in mancanza l’esclusione dalla procedura concorsuale.

Non sono sanabili e comportano la conseguente esclusione del concorrente, le seguenti irregolarità:

  1. La mancata indicazione nella domanda del cognome, nome e domicilio del concorrente.
  2. La mancata sottoscrizione della domanda.
  3. La mancanza del documento di riconoscimento, valido;
  4. Mancata produzione della patente di guida cat. B o equiparabile;

Agli esclusi per irregolarità nella presentazione della domanda sarà data tempestiva comunicazione mediante raccomandata A.R. oppure a mezzo telefono, telegramma, fax. e/o e-mail;

TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE

TITOLI DI SERVIZIO

  1. Servizio di ruolo o non di ruolo, in posto di profilo professionale analogo o superiore a quello oggetto del presente avviso, prestato alle dipendenze di Amministrazioni Statali, Regionali, Provinciali, Comunali: per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni             punti 0,25,

per un massimo di punti 3,00

  • Servizio ausiliario alla leva militare nell’Arma dei Carabinieri, nella Polizia di Stato, nella Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco, Marina Militare:

Per ogni mese o frazione di mese superiore a quindici giorni per servizio effettivamente prestato           punti 0,10;

per un massimo di punti 0,50

TITOLI DI STUDIO

4.     Titolo di studio superiore a quello richiesto (scuola secondaria di primo grado):

– diploma di maturità conseguito con punteggio da 36 a 49 ovvero da 60 ad 79………………… punti 0,50

con punteggio da 50 a 60 ovvero da 80 a 100…………………………………………………………………….. punti 1,00

-laurea conseguita con punteggio da 66 a 89……………………………………………………………………… punti 1,00

Con punteggio da 90 a 110………………………………………………………………………………………………….. punti 2,00

ALTRI TITOLI

Nessuna valutazione è prevista per altri titoli o servizi diversi da quelli sopra menzionati, nessuna valutazione è prevista per il curriculum professionale.

A parità di merito, e di titoli di preferenza, l’ulteriore preferenza viene ad essere così determinata:

 Dal numero dei figli a carico, indipendentemente se il candidato sia coniugato o meno;

 Dalla minore età ( art. 2 c.9 L. 191/98)

Coloro i quali possono far valere i titoli di preferenza e/o precedenza, a parità di merito dovranno produrre idonea documentazione.

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI IDONEI

Al termine dei propri lavori l’apposita commissione giudicatrice nominata dall’Amministrazione Comunale, sulla base del punteggio ottenuto dai singoli concorrenti, formulerà una graduatoria provvisoria di merito, risultante dal punteggio dei titoli posseduti e documentati nella domanda di partecipazione al concorso o successivamente (qualora previsto).

Si ricorda che a parità di merito, i titoli di preferenza sono quelli indicati nell’art. 5, comma 4 del D.P.R. n° 487/97 e successive modifiche ed integrazioni.

 Dal numero dei figli a carico, indipendentemente se il candidato sia coniugato o meno;

 Dalla minore età (art. 2 c.9 L. 191/98)

Coloro i quali possono far valere i titoli di preferenza e/o precedenza, a parità di merito dovranno produrre idonea documentazione

GRADUATORIA FINALE

La graduatoria finale, verrà approvata con apposita Determina del Responsabile del Servizio, sulla base di quella

redatta dalla Commissione di Concorso. La graduatoria sarà quindi pubblicata all’Albo Pretorio e sul sito internet. Tale pubblicazione vale quale comunicazione dell’esito del procedimento agli interessati.

VALIDITA’ DELLA GRADUATORIA

La graduatoria sarà valida per anni 3 (

TRE), decorrenti dalla data di pubblicazione della stessa all’Albo Pretorio dell’Ente e verrà utilizzata dall’Amministrazione Comunale per eventuali assunzioni a tempo determinato con articolazione dell’orario a tempo pieno e/o Part-Time e/o misto.

L’inserimento nella graduatoria degli idonei non comporta l’automatica instaurazione di un rapporto di lavoro con il Comune, essendo quest’ultima subordinata alle effettive esigenze di servizio che si manifesteranno nell’anno solare dei tre anni di validità della graduatoria stessa.

UTILIZZO DELLA GRADUATORIA

La graduatoria avrà la durata di anni 3 ( TRE), con decorrenza dalla data di pubblicazione all’Albo Pretorio dell’Ente

e sarà utilizzata per far fronte alle esigenze lavorative che si dovessero rendere necessarie nell’anno solare con

assunzioni di personale a tempo determinato, con orario di lavoro a tempo pieno e/o part-Time e/o misto, in ragione delle effettive esigenze ed in ragione della disponibilità finanziaria dell’Ente.

In caso di chiamata da parte dell’Ente, fino alla scadenza, la graduatoria sarà utilizzata, mediante scorrimento.

I candidati potranno essere chiamati in servizio anche telefonicamente, la mancata conferma scritta dell’accettazione dell’incarico da far pervenire al Responsabile del Servizio, entro le 24 ore dal contatto telefonico e entro il termine indicato nella comunicazione scritta, autorizza il passaggio al candidato collocato nella posizione immediatamente successiva, in ogni caso di mancata presa in servizio a seguito chiamata, il concorrente nell’anno solare in corso, verrà collocato in calce alla graduatoria.

Il candidato decade dalla graduatoria per l’intero periodo di validità nel caso in cui:

· Durante il periodo di validità della graduatoria rinunci all’ incarico per due chiamate in servizio, fatta eccezione per le ipotesi di malattia o maternità;

· Si dimetta o chieda la risoluzione anticipata del contratto di lavoro;

· Si renda responsabile di gravi e ritenute mancanze e/o inadempienze;

· Intervengano, nel periodo di vigenza della graduatoria, condizioni di incompatibilità con la sua eventuale assunzione presso il Comune;

ASSUNZIONE IN SERVIZIO

L’incarico verrà notificato all’interessato, e contestualmente sarà assegnato il termine perentorio entro cui dovrà

sottoscrivere il contratto di assunzione e assumere servizio.

L’assunzione in servizio verrà comunicata a mezzo telefono, telegramma, fax, email o A.R. all’interessato, e contestualmente sarà assegnato il termine perentorio entro cui dovrà sottoscrivere il contratto di assunzione e assumere servizio.

In caso di mancata sottoscrizione del contratto entro il termine indicato, il concorrente, per l’anno solare in corso, verrà collocato in calce alla graduatoria.

Gli assunti dovranno prendere servizio inderogabilmente entro il termine indicato dalla nomina.

L’incarico verrà comunicato a mezzo telefono, telegramma, fax, email o racc. A.R. all’interessato, e contestualmente sarà assegnato il termine perentorio entro cui dovrà sottoscrivere il contratto di assunzione e assumere servizio.

In caso di mancata sottoscrizione del contratto entro il termine indicato, il concorrente, per l’anno solare in corso, verrà collocato in calce alla graduatoria.

La mancata sottoscrizione del contratto o presa in servizio, per due chiamate durante il periodo di vigenza della graduatoria, comporterà l’esclusione dalla graduatoria;

PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI

Ai fini della assunzione i concorrenti utilmente collocati in graduatoria sono tenuti, nel termine che sarà loro

indicato, pena la decadenza dal diritto all’assunzione a far pervenire la seguente documentazione:

 Certificato medico di sana e robusta costituzione fisica rilasciato dall’Ufficio Sanità Pubblica della ASL di appartenenza, da cui risulti che il candidato è fisicamente idoneo per servizi esterni di AUSILIARI DEL TRAFFICO;

 Stato di famiglia;

 Il titolo di studio posseduto;

 Copia della patente di guida, con propria attestazione di conformità all’originale;

Dichiarazione contestuale, resa ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 dalla quale risulti:

 Cognome e nome;

 Data e luogo di nascita;

 Cittadinanza;

 Godimento dei diritti civili e politici;

 L’inesistenza di condanne penali che impediscano l’instaurazione di un rapporto di pubblico impiego;

 Dichiarazione di non aver altri rapporti di impiego pubblico o privato anche a tempo determinato;

 Numero del Codice Fiscale;

Per la dichiarazione di cui innanzi la firma non necessita di legalizzazione se sottoscritta in presenza del dipendente addetto all’ufficio personale del Comune ovvero se sono presentate od inviate unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore .

Nel caso in cui tra la comunicazione di assunzione e l’inizio del periodo lavorativo intercorresse un periodo inferiore a gg. 3, il contratto di lavoro potrà essere sottoscritto con riserva di acquisizione dei documenti prescritti dal presente bando entro gg. 3 dall’assunzione, se i predetti documenti non verranno

presentati nell’indicato periodo, ovvero da essi non risulti il possesso dei requisiti richiesti e dichiarati, il rapporto di lavoro è risolto con effetto immediato e retroattivo.

Ai sensi del D.P.R. 27/03/69, n°130 decade dal posto chi abbia conseguito l’impiego mediante presentazione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Per quanto non previsto nel presente avviso troveranno applicazione le norme legislative contrattuali e regolamentari vigenti in materia

DISPOSIZIONI FINALI

L’Ente, con provvedimento dell’organo competente, ha facoltà di prorogare, o di riaprire il termine di concorso, qualora il numero dei candidati sia ritenuto insufficiente per il suo buon esito.

In tal caso resteranno valide le domande presentate in precedenza.

Parimenti, per motivate ragioni di pubblico interesse, l’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di modificare, prorogare ed eventualmente revocare il presente bando di selezione per motivi di pubblico interesse e/o annullare prima della scadenza, la selezione già bandita. Il provvedimento di revoca, modifica e/o annullamento, sarà notificato a tutti coloro che hanno presentato domanda di partecipazione.

La presentazione della domanda di partecipazione comporta implicitamente da parte del concorrente l’accettazione, senza riserva alcuna di tutte le condizioni e prescrizioni in esso contenute.

Fonte, domanda e bando: http://alboguardavalle.asmenet.it/allegati.php?id_doc=15180622&sez=p&data1=15/06/2020&data2=30/06/2020

fonte http://alboguardavalle.asmenet.it/allegati.php?id_doc=15180622&sez=p&data1=15/06/2020&data2=30/06/2020
Commenti
Loading...
X