Foto | La Furia Delle Onde Danneggia Due Lidi

Dopo il lido “La Bussola” a Sant’Andrea, il mare trascina via anche due lidi balneari a Guardavalle. Le mareggiate non hanno risparmiato le strutture site sull’arenile. La costruzione in legno del lido “Ohana” è stata travolta e abbattuta dalla furia delle onde che con violenza sono andate ad infrangersi sulla costa. La piattaforma in cemento antistante il lido “Il dollaro” è stata, invece, completamente sgretolata dall’azione del mare e ridotta a un cumulo di macerie. Ma le mareggiate hanno arrecato danni finanche all’ampia scalinata in cemento che conduce sulla spiaggia. Gli ultimi due gradini, infatti, si sono staccati dal resto della struttura, quasi sbriciolandosi. E pensare che fino all’estate 2017 fra la scalinata e il mare c’era lo spazio sufficiente per ospitare un campetto di beach volley. Ora per precauzione e a tutela della pubblica incolumità, l’amministrazione comunale ha provveduto a transennare tutta l’area di accesso alla scalinata crollata nella parte finale, nel timore che il mare possa continuare a scavare e a frantumare i gradini soprastanti. I danni che si sono registrati a Guardavalle e qualche settimana fa a Sant’Andrea sono la diretta conseguenza del fenomeno dell’erosione costiera che interessa tutto il Basso lonio catanzarese. Il mare continua a ingoiare metri e metri di sabbia, modificando la morfologia della costa, mentre l’arenile continua ad arretrare, divenendo così più esposto all’azione distruttiva delle mareggiate invernali. Un fenomeno che appare inesorabile e che si aggrava di anno in anno, costituendo una minaccia non solo da un punto di vista ambientale e paesaggistico, ma anche per la microeconomia locale basata sul turismo balneare. Un fenomeno che, a quanto sembra, avrebbe la sua causa nell’azione fortemente impattante provocata dalla costruzione negli anni Novanta del porto di Badolato. Il progetto, evidente mente, non avrebbe tenuto conto della modifica delle correnti marine.

Fonte testo: Gazzetta del Sud, Letizia Varano

Commenti
Loading...
X