Il Football Club Guardavalle programma la stagione 2020-2021

Dopo aver tanto riflettuto, valutato, osservato…ora si riparte.

Dopo la chiusura anticipata dell’anno Scolastico Calcistico 2019/2020 e l’azzeramento delle cariche sociali del 30 giugno, il commissario incaricato, Alonso Alcaro, Presidente uscente della società guardavallese ha indetto una riunione per stilare il programma della stagione 2020-2021, dove il Football Club Guardavalle si presenterà ai nastri di partenza con 5 categorie tutte affidate alle cure di Tecnici abilitati. Molte sono le aspettative della società, specialmente nella categoria “ALLIEVI” dopo lo straordinario piazzamento d’onore nell’annata appena passata e la riproposizione dello stesso organico, in quanto con lungimiranza si era ben pensato di affrontare il campionato “Allievi” senza ragazzi nati nel 2003. Il commissario Alcaro si scusa per il ritardo, dovuto a un periodo di necessarie riflessioni a seguito delle richieste di collaborazione ricevute da altre società che non hanno avuto esito positivo nonostante la Società Football Club Guardavalle si fosse riunita per tempo per ricevere e valutare le proposte che sono rimaste solo un “pour parler” ma che poteva aprire altri scenari per il futuro della nostra comunità sportiva. Nella riunione programmatica vengono riconfermati il Presidente Alonso Alcaro e il Vice Presidente Arnaldo valenti per l’ottimo lavoro svolto, i risultati conseguiti nei vari campionati e il successo dell’asta benefica con le maglie originali dei calciatori più amati, nazionali ed internazionali, utili all’acquisto di presidi medici donati alla Guardia Medica di Guardavalle e all’Ospedale di Soverato. Nella stessa riunione si e’ pensato di affidare un incarico particolare a Lucio Valenti delegato a curare i rapporti con le istituzioni, ovviamente tutti, sempre affiancati e coadiuvati dai soci fondatori che non hanno bisogno di presentazioni.
Un in bocca al lupo ai nostri allievi e un ringraziamento alle loro famiglie che con il loro contributo insieme a quello degli sponsor ci consentono di mantenere un’associazione aggregativa di ragazzi in età critica e delicata, dai 5 ai 15 anni, avvalendoci di personale qualificato e abilitato come richiesto dalla FIGC Settore Giovanile e Scolastico. Nella stessa seduta si è verbalizzata la collaborazione con gli Studi Medici Ambulatorio Medicina dello Sport del Dottor Giuseppe Tedesco e della Dottoressa Ines Spinelli

Commenti
Loading...
X