Punta Stilo in evidenza alla fiera di Parigi dedicata all’agricoltura

L’associazione Punta Stilo di Guardavalle sbarca alla fiera internazionale dell’agricoltura di Parigi. Presieduta dall’agronomo Francesco Quaranta, l’associazione calabrese, dalla sua nascita, ha messo assieme quaranta aziende agricole e piccoli produttori di tipicità locali, che hanno scelto la strada del biologico e che dell’aggregazione hanno fatto un punto di forza. Consorziate sotto il marchio ‘Punta Stilo”, che garantisce il controllo su tutta la filiera, dalla produzione alla distribuzione, salvaguardando la qualità dei prodotti, la rete di produttori può competere sul mercato sempre più ricercato dell’agroalimentare. All’annuale “Salon International de l’agriculture”, il principale forum per lo scambio e il dialogo fra la città e la campagna, l’associazione calabrese ha portato una vasta gamma di prodotti agroalimentari che raccontano il meglio della Calabria e della sua terra. La presenza di ‘Punta Stilo” alla fiera parigina, ospitata nel parco dell’esposizione Porte de Versaille, si è concretizzata con il contributo della Regione Calabria e la Camera di commercio italiana per la Francia di Marsiglia nell’ambito del progetto “Tipicità calabresi in Francia”. Lo stand dell’associazione Punta Stilo sta riscuotendo successo. incontrando il gradimento dei visitatori – spiega Andrea Napoli, responsabile marketing, attualmente impegnato nella promozione all’interno della fiera fino al 3 marzo – piacciono le nostre arance e sorprende il fatto che ne siamo apprezzabili produttori, ma anche l’olio e le creme piccanti. C’è molta attenzione sui prodotti biologici – ha aggiunto – e sono molte le persone interessate al nostro paniere di frutti sia freschi che confezionati.. Apprezzamenti dai quali l’associazione intende trarre un’ulteriore spinta a migliorare la competitività delle proprie aziende, potenziando fra i produttori calabresi l’idea di fare rete come strategia per conquistare sempre nuovi mercati, in un settore quello agroalimentare in cui Calabria ha molto da dare, in termini di genuinità e qualità dei, prodotti.

Fonte: Gazzetta del Sud – Letizia Varano

Commenti
Loading...
X