Raffaele Campagna è il nuovo segretario del Partito Democratico di Guardavalle

La redazione riceve e pubblica.

Essere stato eletto segretario del circolo del Partito Democratico di Guardavalle all’unanimità è per me motivo di orgoglio e di grandi responsabilità. Nicola Bartolo lascia una esperienza positiva: persona di grande determinazione è stato capace di guidare il partito attraverso proposte credibili e instaurare rapporti stabili con i rappresentanti del territorio.

Si riparte, dunque, con un gruppo affiatato e ben strutturato, ma il partito dovrà saper essere più aperto e inclusivo.

Non un nuovo partito, ma nuove condizioni per affrontare adeguatamente le vicende politiche ed amministrative, nel rispetto della pluralità delle idee, delle opinioni, con la medesima intenzione di proseguire insieme agli iscritti e simpatizzanti il nostro percorso di elaborazione di una proposta seria e concreta su tutte le questioni che riguardano la comunità.

Il congresso è nato, infatti, con lo scopo di dare nuove energie al progetto, in un momento di straordinaria emergenza, in cui le condizioni di vita della famiglie, di imprese e cittadini sono state stravolte. L’effetto della quarantena, del distanziamento sociale e il timore del contagio da Covid-19 hanno cambiato il modo di vivere la famiglia, il lavoro, il territorio. Nel rivedere le nostre abitudini abbiamo compreso quanto siano importanti le relazioni sociali e la condivisione di idee per una programmazione del futuro.

Sarà fondamentale riprendere, attraverso una fase di ascolto, il filo diretto con la gente, con i giovani, la mia generazione, spesso lontana e sfiduciata, ma non di certo disinformata o impreparata ad affrontare le situazioni.

In questo contesto si inserisce, appunto, il ruolo del nostro partito, saldo nei suoi principi ma che riesca ad imparare dai suoi errori e che sia aperto al dialogo e dia attenzione anche a chi è stato deluso o non si è riconosciuto.

Abbiamo chiara la volontà dei cittadini, in particolare dei giovani del nostro paese di essere presenti e partecipi. Per questo c’è bisogno di un partito che sappia fare autocritica, superare quella condizione politica di disaffezione e di non identificazione rispetto alle formazioni tradizionali, radunare più
esperienze, visioni ed idee. Incentivare la partecipazione potrà essere l’unica risorsa valida per strutturare e rafforzare un valido progetto politico. Il contributo di ognuno di noi è fondamentale per trovare delle soluzioni sempre più aderenti alle esigenze della cittadinanza.

Sarà necessario costruire una nuova dimensione di collaborazione con l’amministrazione comunale. La discussione di molti temi non è più rinviabile e merita più ampia comprensione e condivisione. Le tante iniziative ed opere realizzate, in fase di realizzazione ed in programma hanno bisogno di adeguata valorizzazione, senza ridurre la discussione a dibattiti di parte superficiale e pertanto poco costruttivi.

A tale scopo avvieremo dei tavoli tematici, aperti al contributo di tutti, per dare maggiore attenzione al nostro territorio e condivideremo le nostre posizioni sui temi più sentiti.

Lavorerò con grande attenzione e passione, ma gli obiettivi potranno essere raggiunti soltanto attraverso l’impegno da parte degli iscritti e ancor più con la vicinanza di chi si riconosce nei valori fondamentali della sinistra e che intende intraprendere un percorso comune basato sul confronto delle idee.

Continueremo ad essere il partito della democrazia, che approfondisce le problematiche locali e che con l’apertura e il dialogo cerca delle soluzioni, che favorisce l’associazionismo e che è in relazione con tutte le parti sociali per il bene comune.

Il coordinatore del Circolo PD Guardavalle
Angelo Raffaele Campagna

Commenti
Loading...
X